Piscina di Ans

Una soluzione intelligente e sostenibile riduce il consumo di energia del 67% e offre un ritorno di investimento in meno di 4 anni

Dopo aver inizialmente considerato di riqualificare l’impianto che ospitava la piscina, costruito 40 anni fa, la città di Ans ha deciso di costruire un edificio completamente nuovo situato vicino all’autostrada E40, una delle strade più trafficate in Europa.
La nuova piscina si compne di un edificio amministrativo, una reception, spogliatoi, vani tecnici e due vasche da 25 x 15 metri e 15 x 15 metri rispettivmamente. Il suo principale scopo è educativo, con gli alunni delle scuole come principali visitatori durante il giorno. Di sera, anche diversi club di sport acquatici sfruttano l’mpianto.
 

Ottimizzato per la sostenibilità ambientale

L’edificio è stato progettato dall’architetto francese Jean-Michel Ruols in collaborazione con Delphine Boddin, architetto della città di Ans. Funzionalità, estetica e costi operativi sono stati i fattori chiave della progettazione.
Il benessere degli utenti e la lunga durata degli impianti tecnici sono stati altri fattori critici di decisione, come i rivestimenti in acciaio inox.L’assenza di giunti è molto positiva per la manutenzione e l’ermeticità a lungo termine. L’acciaio inox offre anche benefici igienici in quanto permette di ridurre i prodotti a base di cloro per mantenere l’acqua pulita.
L’edificio è stato progettato per ridurre i costi a lungo termine con particolare attenzione al consumo energetico. La scelta di una soluzione di illuminazione a LED era logica per ridurre i costi operativi e ridurre l’impatto ambientale.
 

Soluzione di controllo intelligente e sostenibile

Dotato di un’ampia vetrata esposta a sud, l’edificio è progettato per essere immerso nella luce naturale. Tuttavia, il temperato clima belga e il lungo orario d’apertura della piscina (dalle 9 del mattino alle 7 o 10 di sera da martedì a sabato) implicano un massiccio utilizzo della luce artificiale per garantire il livello di illuminazione di 600 lux medi su tutti i 1200 metri quadrati di superficie in ogni momento.

Abbiamo proposto una soluzione intelligente e sostenibile composta da 36 apparecchi OMNIstar (144 LED), 4 sensori di luminosità e un sistema di controllo. Quest’ultimo interpreta i dati ricevuti dai sensori e li trasforma in comandi DALI per adattare l’intensità della luce artificiale basata automaticamente sulla quantità di luce naturale. Integrata con discrezione nell’ambiente, la soluzione di illuminazione taglia il consumo energetico del 67% in confronto a un’installazione tradizionale. In base al solo consumo energetico e senza prendere in considerazione la manutenzione, la soluzione offre un ritorno di investimento in meno di quattro anni.

Rue Edouard Colson 98/144
Ans
Belgio

Cliente

Città di Ans - AnSports

Soci

Architetti: Jean-Michel Ruols and Delphine Boddin

Applicazioni

Grazie alla soluzione a LED proposta da Schréder, il nostro implanto di illuminazione si repaga da solo in meno di 4 anni. I vantaggi erano ovvi per noi: efficienza energetica, lunga durata di vita, emissioni di calore limitate e una tecnologia in linea con l’aspetto moderno della struttura.

Philippe Remmo
Direttore di AnSports

Una piscina per le persone

Dopo diversi mesi di attività, AnSports, la società in carico della gestione della piscina, è completamente soddisfatta.

600
lux
67%
risparmio energetico
25%
di utenti in più

Nonostante integri anche un sistema manuale, il sistema di illuminazione funziona continuamente in modalità automatica e garantisce i livelli di illuminazione e l’uniformità richiesti in ogni momento. Mai troppo illuminata - e mai illuminata troppo poco - la piscina di Ans offre un ambiente confortevole per gli utenti consumando solo l’energia che è assolutamente necessaria. Le variazioni di intensità luminosa sono minime e progressive, e dunque impercettibili. Non ostacolano in nessun modo l’attività dello staff e dei nuotatori - che possono così sfruttare al massimo il loro tempo libero trascorso in un contesto perfettamente illuminato.

Dli utentuii troviano l’ambiente molto piacevole, con una temperatura ideale, una luce morbida, e ricambio d’aria senza il caratteristico odore di cloro. Il numero di persone che frequentano la piscina è aumentato del 25% rispetto all’affluenza alla struttura precedente.

Philippe Remmo
Direttore di AnSports