Autostrade dell'Atlantico

L'illuminazione smart risponde alle diverse esigenze lungo queste trafficate autostrade, risparmiando energia e costi

L'autostrada A8 che va dalla capitale Lisbona a Leiria lungo la costa occidentale, è una porta di accesso estremamente importante per la regione. Questa arteria lunga 138 km promuove il turismo fornendo un facile accesso a numerosi luoghi e spiagge turistiche e sostiene lo sviluppo economico poiché serve molti paesi e città con un'elevata attività industriale e agricola.
L'autostrada A15 collega Santarém a Caldas da Rainha, facilitando l'accesso alla costa dall'entroterra. Entrambe le strade sono gestite da Auto-Estradas do Atlântico SA.
 

Passaggio all'illuminazione a LED

Con la sicurezza pubblica come priorità, Auto-Estradas do Atlântico ha deciso nel 2020 di investire e sostituire tutti gli apparecchi di illuminazione agli svincoli e ai caselli lungo queste 2 autostrade poiché non fornivano più i livelli di illuminazione richiesti e necessitavano di frequenti manutenzioni. 

L'obiettivo era chiaro: passare a un sistema di illuminazione a LED più efficace ed efficiente, con poca manutenzione ordinaria, in grado di soddisfare e superare i requisiti delle normative illuminotecniche esistenti, garantendo la massima sicurezza per gli automobilisti.
Dopo aver valutato le soluzioni esistenti, l'operatore stradale ha optato per una gamma di apparecchi Schréder - IZYLUM, INDU FLOOD e OMNISTAR - e il sistema di illuminazione smart Schréder EXEDRA.
 

Più luce, meno energia

Un totale di 2501 apparecchi IZYLUM sono stati installati sulla maggior parte dei caselli e delle rampe di accesso:

  • 855 IZYLUM (75W) hanno sostituito 855 apparecchi con lampade a scarica (150W);
  • 1283 IZYLUM (162W) hanno sostituito 1283 apparecchi con lampade a scarica (250W);
  • 344 IZYLUM (218W) hanno sostituito 218 apparecchi con lampade a scarica (400W). 
Portogallo

Cliente

Auto-Estradas do Atlântico

Applicazioni

2,501
IZYLUM
50%
riduzione di potenza

La nuova illuminazione ha ridotto la potenza totale dell'impianto di oltre il 50% (da 703.900 W a 346.963), con livelli di illuminazione nettamente superiori e una migliore qualità della luce, decisamente più vantaggioso per i conducenti di notte in quanto li tiene vigili di notte e può aiutare ad alleviare l'affaticamento degli occhi.

In alcuni caselli, a causa dell'altezza delle torri faro esistenti (15, 20 e 25 m), sono stati necessari proiettori di elevata potenza. Per queste aree specifiche abbiamo fornito 332 proiettori INDU FLOOD GEN2 e 12 proiettori OMNISTAR, riducendo la potenza totale dell'impianto di circa il 25%, da 95.220 W a 70.232 W.
 

Controllo smart per futuri risparmi

Gli apparecchi IZYLUM sono gestiti dal sistema di controllo dell'illuminazione smart Schréder EXEDRA che consente un'implementazione rapida e semplice di una rete di illuminazione connessa.

Il solido design dell'IZYLUM insieme alla lunga durata dei LED ridurrà drasticamente le operazioni di manutenzione ordinaria, che significa meno interruzioni per i conducenti. Con Schréder EXEDRA, il personale sarà in grado di monitorare l'installazione e anticipare eventuali problemi, risparmiando inutili interventi in loco e ottimizzando le operazioni. 

Schréder EXEDRA consentirà inoltre al personale di adattare i livelli di illuminazione da remoto e di programmarli per accendersi al raggiungimento di un certo livello di oscurità. Possono persino adattare l'illuminazione di ogni specifico svincolo, rampa d’accesso e casello lungo le autostrade A8 e A15. Ad esempio, nei caselli più piccoli e meno utilizzati, il livello di illuminazione può essere impostato ai livelli minimi richiesti mentre negli incroci e nei caselli più trafficati, il livello di illuminazione può essere più alto, soprattutto durante le ore di punta. 

Il personale può anche creare scenari di illuminazione specifici per adattare l'illuminazione ai cambiamenti del traffico o alle condizioni meteorologiche utilizzando dispositivi intelligenti. La piattaforma Schreder EXEDRA offre loro tutta la flessibilità di cui hanno bisogno per prestazioni ottimali, dando priorità alla sicurezza e alla mobilità fluida.